Through the Black Hole » LOVEFIELD – Mathieu Ratthe

LOVEFIELD – Mathieu Ratthe

Written by Giulio De Gaetano

C’è un corvo che osserva la scena: il suo sguardo inquietante si posa su un campo di grano, delle urla e un corpo insanguinato ed esanime. C’è un uomo che corre e sembra fuggire dal crimine che ha commesso. Ma in questo caso la realtà è migliore dell’immaginazione …

Lovefield è un cortometraggio canadese che ha una caratteristica molto interessante: in poco più di 5 minuti ci permette di attraversare stati d’animo molto diversi fra loro come angoscia, paura, sorpresa, sollievo, e anche un pizzico di felicità. E’costruito in modo tale che si abbia l’impressione di aver già capito tutto: cosa è successo e cosa sta accadendo, anche se in realtà ci si sta semplicemente ingannando.

L’ambientazione (un campo di grano che ha tutto l’aspetto di essere sperduto chissà dove), il corvo (noto come “uccello del malaugurio”, che ha nella nostra cultura un’accezione quindi estremamente negativa) il cui gracchiare non fa che rimbombarci nelle orecchie e il punto di vista sempre spezzato e parziale, sicuramente aiutano a creare un certo climax. A questi aspetti si aggiunge anche l’abilità del regista nel far trasparire l’aria rarefatta, il caldo, la mancanza di respiro che prolungano la sensazione che qualcosa di tremendo sia avvenuto.

Lovefield è un classico esempio di come un corto, ben realizzato, quasi totalmente privo di dialoghi e perciò supportato da una colonna sonora adeguata, che ben tiene il ritmo incalzante delle immagini, possa risultare convincente alla prima occhiata. L’epilogo alquanto originale, poi, non fa che aggiungere ulteriori  punti positivi: non è del tutto un prodotto “horror” ma vale comunque la pena visionarlo. Batte un altro cuore lì dove sembra vincere la morte.

VOTO: 8/10

Regia: Mathieu Ratthe
Cast: Pierre Lebeau, Bianca Gervais
Produzione, sceneggiatura: Matthieu Ratte
Canada, 2008

Posted in drama by Giulio De Gaetano on November 1st, 2011 at %I:%M %p.

Add a comment

No Replies

Feel free to leave a reply using the form below!


Leave a Reply


Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD

By continuing to use the site or clicking "OK" you agree to the use of cookies. Click on "Info" for more information. Proseguendo la navigazione sul sito o cliccando su "OK", autorizzi l'uso dei cookie. Premi su "info" per ulteriori informazioni. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "OK" below then you are consenting to this. Un cookie è un breve testo inviato al browser di chi sta navigando da un sito web visitato, e serve a conservare informazioni utili a migliorare l'esperienza utente di navigazione (preferenze geografiche, autenticazioni al sito visitato, stato della sessione, ... ). Ogni cookie è unico per il browser di chi sta navigando. Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione mentre, in caso di utilizzo di elementi grafici che permettono condivisione dei contenuti sui social network/servizi da terze parti (esempio: mappe), questi sono impostati dai webmaster di tali siti per cui afferiscono a loro diretta ed esclusiva responsabilità della stessa terza parte. Chi sta navigando, quindi, può consultare eventuali informazioni sui rispettivi siti internet. Per negare l'utilizzo dei cookie occorre vedere quale browser si sta utilizzando e cercare nella sezione "Aiuto / Help" del browser come disabilitarli. Di seguito un link esemplificativo per disabilitarli su Google Chrome (https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it)

X

© THROUGH THE BLACK HOLE 2012